Recensioni dei libri sulle mensole di casa mia (e altre cose nei paraggi)

Tutto è bene quel che finisce dentro

In Senza Categoria on 31 agosto 2009 at 10:16

Non trovo le parole per dirvi quello che sto per dirvi. Cercherò di usare l’italiano: sono tornato dalle vacanze, quelle che per un soffio non mi sono fatto rovinare da GERARDO PICOZZI TRUFFATORE, e GERARDO PICOZZI TRUFFATORE si è fatto arrestare.

A Tolone, neanche troppo lontano da dove sono andato in vacanza, dopo aver spedito una lettera alla sua compagna in cui le confessava di non essere un produttore teatrale, (produttore teatrale…) di non chiamarsi Andreas Van der Ende, (Andreas Van der Ende…) ma di essere un rovina vacanze (un rovina vacanze!). Tutte cose di cui era a conoscenza anche sua mamma, scrive.

Le lettere d'amore non si scrivono in maiuscolo

Le lettere d'amore non si scrivono in maiuscolo

Non credo che questo possa giustificare il suo comportamento. Io a mia mamma certe cose non gliele direi mai. Alla fidanzata invece ha chiesto, con i soldi accumulati in quattro anni di truffe, di iniziare una nuova vita fuori dall’Italia, e invece la vita ora gli toccherà farla dentro, in qualche bel carcere nostrano.

Partito a vendere corsi di maquillage per unghie, di cucito,  di lingue, Carlo Rao è poi passato alla vendita di cellulari, schede telefoniche, gioielli, e sopratutto affitti di appartamenti estivi, come il sottoscritto ha avuto l’onore di appurare. Senza muovere un dito se non quello del mouse, Carlo Rao in quattro anni ha accumulato oltre 500.000 euro.

Anche se per caso dietro Gerardo Picozzi non ci fosse Carlo Rao, sono contento lo stesso. E non mi dispiace neanche per sua mamma. Ognuno ha ciò che si merita, lei un figlio truffatore, e io un debito di 90 euro che ora come ora mi va bene lasciare anche così.

Annunci
  1. Caspita Max,
    sei davvero uno spettacolo, ma non ho capito… Le 90E che hai di debito verso queste persone lo lasci così vero?
    E comunque non si è MAI visto scrivere una mail d’amore in maiuscolo, a parte il “TI AMO” finale… ahahah

  2. i 90euro mi sono stati rimborsati telepaticamente con la scoperta della cattura e..
    io ti amo non lo metto mai neanche minuscolo!
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: